Marcello Flores, La fine del comunismo

Redazione Memorial Italia

La Redazione è composta da storici dell’Europa orientale, slavisti, traduttori e studiosi di memoria e storia e dei totalitarismi e collabora con ONG e istituzioni nazioni e internazionali per promuovere e divulgare progetti sulla storia sovietica e diritti umani.

Aiutaci a crescere

Condividi su:

Marcello Flores, La fine del comunismo

Vent’anni dopo il crollo

Bruno Mondadori, pagg.  200,  euro 18,00

A vent’anni dalla fine del comunismo, Marcello Flores ripercorre e analizza le tappe essenziali di un  evento che ha ridisegnato la mappa culturale del nostro tempo. Contro le interpretazioni ideologiche diffuse che considerano il crollo del comunismo come la sorte inevitabile di un regime autoritario e immobile, il volume riporta l’attenzione sul processo storico, esaminando le radici di un cambiamento, che avviatosi già negli anni precedenti, viene alimentato e accelerato dalla politica riformista di Gorba?ëv. Il nuovo corso sovietico, pur segnato da forti crisi e oscillazioni, ha un’influenza fondamentale, oltre che sul futuro tramonto dell’urss, sull’affermazione definitiva di Solidarno?? in Polonia come sulle libere elezioni in Ungheria, sulla caduta del Muro di Berlino come sulla “rivoluzione di velluto” cecoslovacca. Eventi che hanno dato avvio a una nuova, complessa era, e a processi democratici nella maggior parte dei casi ancora incompiuti.

Aiutaci a crescere

Condividi su:

Per sostenere Memorial Italia

Leggi anche:

Voci dalla guerra: Svitlana Holovata

Svitlana Holovata ha raccontato di come una granata sparata dai russi sia precipitata a casa sua senza esplodere, lasciando in vita lei e la sua famiglia. Dopo la fine della guerra Svitlana e il marito intendono ricostruire la loro casa a Moščun.

Leggi