I libri di Memorial

Redazione Memorial Italia

La Redazione è composta da storici dell’Europa orientale, slavisti, traduttori e studiosi di memoria e storia e dei totalitarismi e collabora con ONG e istituzioni nazioni e internazionali per promuovere e divulgare progetti sulla storia sovietica e diritti umani.

Aiutaci a crescere

Condividi su:

I libri di Memorial

Questo progetto è reso possibile grazie al sostegno della Fondazione Prochorov.

Prevede due collane, una dedicata alla storia, l’altra alla letteratura memorialistica.

La collana di storia, a cura di Simone Bellezza, Marco Buttino, Alberto Masoero, Nikita Ochotin e Niccolò Pianciola, è pubblicata dalla casa editrice Viella. I testi proposti trattano temi cari a Memorial e, allo stesso tempo, spostano punti di vista consolidati e suscitano discussione tra gli storici e non solo.

Sono stati pubblicati:
La “controrivoluzione” in provincia – Movimento bianco e Guerra civile nella Russia del nord, 1917-1920 di Liudmila G. Novikova
Vivere nella catastrofe. Vita quotidiana nella regione degli Urali tra il 1917 e il 1922 di Igor’ Narskij
Dietro l’eguaglianza. Consumi e strategie di sopravvivenza nella Russia di Stalin 1927-1941 di Elena Osokina
L’eredità difficile. La Russia, la rivoluzione e la memoria (2017-2019)
di Maria Ferretti

«Compagno Kerenskij». 1917: la rivoluzione contro lo zar e la nascita del culto del vožd’, capo del popolo di Boris Kolonickij

Qishloq. Il secolo sovietico in una valle dell’Asia centrale di Sergej Abašin.

 

La collana Narrare la memoria, a cura di Nadia Cicognini, Patrizia Deotto, Francesca Gori e Natalija Mazour è pubblicata da Guerini e Associati.

Promuove la pubblicazione di opere inedite di letteratura memorialistica dell’Europa Orientale, dedicate agli eventi che hanno segnato la storia del Novecento, e in particolare dell’Unione Sovietica. L’obiettivo della collana è recuperare e diffondere questo patrimonio, in cui le esperienze personali e le testimonianze dei singoli protagonisti, filtrate dalla narrazione autobiografica, s’intrecciano allo scenario storico, politico e culturale.

Sono stati pubblicati:
Inseparabili. Due gemelli nel Caucaso di Anatolij Pristavkin

Leningrado. Memorie di un assedio di Lidija Ginzburg

L’arte in rivolta. Pietrogrado 1917 di Nikolaj Punin

La gioia per l’eternità. Lettere dal gulag (1931-1933) di Aleksej Losev e Valentina Loseva

Quasi tre anni. Leningrado. Cronaca di una città sotto assedio di Vera Inber

Memorie di guerra (Leningrado 1941-1945) di Nikolaj Nikulin, prefazione di Irina Ščerbakova

 

Aiutaci a crescere

Condividi su:

Per sostenere Memorial Italia

Leggi anche:

Voci dalla guerra: Svitlana Holovata

Svitlana Holovata ha raccontato di come una granata sparata dai russi sia precipitata a casa sua senza esplodere, lasciando in vita lei e la sua famiglia. Dopo la fine della guerra Svitlana e il marito intendono ricostruire la loro casa a Moščun.

Leggi