Andrea Gullotta nominato copresidente dell'Associazione Internazionale Memorial

Redazione Memorial Italia

La Redazione è composta da storici dell’Europa orientale, slavisti, traduttori e studiosi di memoria e storia e dei totalitarismi e collabora con ONG e istituzioni nazioni e internazionali per promuovere e divulgare progetti sulla storia sovietica e diritti umani.

Aiutaci a crescere

Condividi su:

Andrea Gullotta nominato copresidente dell'Associazione Internazionale Memorial

Il 16 maggio 2023, 15 associazioni della rete di Memorial hanno rifondato Memorial Internazionale, sezione principale della galassia di Memorial, costretta a chiudere per ordine del regime russo il 28 dicembre 2021 (sentenza poi confermata in appello a guerra iniziata). La nuova organizzazione si chiama “Associazione Internazionale Memorial” e avrà sede a Ginevra.

Il nuovo Memorial Internazionale raccoglie l’eredità dell’associazione liquidata dal regime putiniano e si propone come punto di riferimento internazionale per il rispetto dei diritti umani e per lo studio della memoria delle repressioni sovietiche. Porterà avanti progetti delle 15 associazioni fondatrici e rappresenterà pubblicamente Memorial nelle sedi istituzionali.
Le 15 associazioni fondatrici hanno eletto un consiglio direttivo composto da Nicolas Werth (Francia), Anke Giesen (Germania), Andrea Gullotta (Italia), Evgenij Zacharov (Ucraina), Irina Kizilova (Israele), Sergej Krivenko (Russia/Lituania), Anna Mirkes-Radziwon (Polonia), Oleg Orlov (Russia), Josephine von Zitzewitz (Gran Bretagna), Štěpán Černoušek (Repubblica Ceca) e Irina Ščerbakova (Russia/Germania).
L’associazione ha deciso di eleggere tre co-presidenti in rappresentanza delle diverse anime della nuova realtà. I tre co-presidenti sono Irina Ščerbakova, tra le fondatrici di Memorial, studiosa russa di memoria del gulag, Evgenij Zacharov, attivista ucraino,  presidente del Gruppo per la Difesa dei Diritti Umani di Charkiv, e Andrea Gullotta, studioso di letteratura dei gulag e presidente di Memorial Italia.
Andrea Gullotta, Evgenij Zacharov e Irina Ščerbakova
Andrea Gullotta, Irina Ščerbakova e Evgenij Zacharov

Aiutaci a crescere

Condividi su:

Per sostenere Memorial Italia

Leggi anche:

Voci dalla guerra: Svitlana Holovata

Svitlana Holovata ha raccontato di come una granata sparata dai russi sia precipitata a casa sua senza esplodere, lasciando in vita lei e la sua famiglia. Dopo la fine della guerra Svitlana e il marito intendono ricostruire la loro casa a Moščun.

Leggi