Albrizzi Paolo

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Cognome: Albrizzi

Nome: Paolo

Figlio di: Sergio

Luogo e data di nascita: Nato a Kerč’ nel 1924

Percorso professionale/politico in URSS: Frequenta la scuola media, operaio carpentiere, non iscritto al partito

Data, luogo e motivi dell’arresto: Deportato in Kazachstan (Krasnoe Ozero, regione di Akmola) nel gennaio-febbraio del 1942 perché di nazionalità italiana

Condanna: Mobilitato nel novembre 1942 dall’RVK Višnevskij della regione di Akmola e inviato nella colonia di lavoro dell’NKVD presso il complesso metallurgico di Čeljabinsk (15°, 13°, 5° e 1° battaglione di lavoro), dove rimane fino al 20 agosto 1946

Fonti archivistiche: Gosudarstvennyj archiv Čeljabinskoj oblasti, l.d. n. 33069

 

 

 

 

 

 

 

 

Aiutaci a crescere

Condividi su:

Per sostenere Memorial Italia

Leggi anche:

Voci dalla guerra. Valerija Kamins'ka, abitante di Mariupol'

Valerija Kamins’ka viveva a Mariupol’, aveva un’agenzia turistica. Poi sono arrivate le truppe russe, coi carri armati che sparavano a caso in mezzo alla città, distruggendo tutto, seminando la morte, impedendo di seppellire i morti. A salvare Valerija è stata la solidarietà di chi le stava accanto. Nell’intervista realizzata da Volodymyr Noskov e Denys Volocha racconta del periodo trascorso sotto l’occupazione russa di Mariupol’.

Leggi