Il 30 marzo giornata dedicata ad Arsenij Roginskij

Aiutaci a crescere

Condividi su:

Il 30 marzo è il compleanno di Arsenij Roginskij, dissidente e storico, prigioniero politico e attivista dei diritti umani, uno dei fondatori e principale ispiratore di Memorial.

La giornata si aprirà con una conferenza pubblica dello storico italiano Carlo Ginzburg “Lo storico e il giudice”. Nel pomeriggio si terrà la tavola rotonda “Lo storico e il giudice”, organizzata congiuntamente dai Memorial di Germania, Italia, Francia e Repubblica Ceca. La discussione si concentrerà sulle questioni che Ginzburg ha sollevato nella sua conferenza: qual è la posizione dello storico nel mondo moderno, perché la propaganda moderna è costruita sulla manipolazione della storia, quali sono le conseguenze durature del passato e se esiste una giustizia storica.

Per partecipare alla tavola rotonda, ci si può registrare a: https://us06web.zoom.us/webinar/register/WN_tMgIDM8XTtSszqm3vJpleQ

Discussione in russo e inglese.
Programma:

Ore 11:00 (CET) – Pubblicazione della video conferenza di Carlo Ginzburg “Lo storico e il giudice” – Pagine Facebook di Memorial, Memorial Italia, Memorial France, Memorial DeutschlandMemorial Česká republika e sul canale Youtube di Memorial France (filmato realizzato da Riccardo Pittaluga)

Ore 17:00 (CET) – Tavola rotonda “Lo storico e il giudice”

Trasmissione della conferenza di Carlo Ginzburg via webinar

17:30 (CET) – Inizio della discussione

Intervengono:

Daniela Kolenovská, storica, membro di Memorial Repubblica Ceca, direttrice del dipartimento di studi russi e dell’Europa orientale, facoltà di scienze sociali, Univerzita Karlova, Praga

Daniela Steila, membro del Memorial Italia, docente di storia della filosofia all’Università di Torino, specialista di storia della filosofia e della cultura russa.

Liora Israël, direttrice scientifica all’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales (EHESS) e membro del Centro Maurice Halbwachs (Parigi).

Maxim Trudoljubov, scienziato politico, giornalista ed editorialista per Meduza, Snob e The New York Times.

Modera Irina Shcherbakova, membro del consiglio del Centro scientifico, storico ed educativo Memorial.

 

IMMAGINE: Heinrich-Böll-Stiftung, Creative Commons

Aiutaci a crescere

Condividi su:

Per sostenere Memorial Italia

Leggi anche:

Voci dalla guerra: Svitlana Holovata

Svitlana Holovata ha raccontato di come una granata sparata dai russi sia precipitata a casa sua senza esplodere, lasciando in vita lei e la sua famiglia. Dopo la fine della guerra Svitlana e il marito intendono ricostruire la loro casa a Moščun.

Leggi