Dell'Oglio Francesco

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Cognome: Dell’Oglio

Nome: Francesco

Figlio di: Pietro

Luogo e data di nascita: Nato a Kerch’ nel 1907.

Percorso professionale/politico in URSS: Marinaio, non iscritto al partito, vive a Kerch’.

Data, luogo e motivi dell’arresto: Arrestato il 3 marzo 1945.

Condanna: Condannato a 10 anni di lager e 5 anni di privazione dei diritti dal tribunale regionale di Kostroma il 25 marzo 1946, in base all’art. 58-10 p.2. Sconta la pena al Vorkutinskij lager e Mineral’nyj lager. Liberato il 17 gennaio 1953, si trasferisce al confino a Syktyvkar (Repubblica dei Comi).

Fonti archivistiche: Archiv UIN Komi Respubliki.

 

Aiutaci a crescere

Condividi su:

Per sostenere Memorial Italia

Leggi anche:

Voci dalla guerra. Iryna e Natalija Ostapovs’ki, madre e figlia: “Un razzo ha ucciso mio padre. Sono immagini che non mi usciranno più dalla memoria né dal cuore”

Brandelli di carne in un cratere: questo è tutto ciò che è rimasto del padre di Natalija e marito di Iryna, ucciso da una bomba russa nel villaggio di Červona Hirka, davanti agli occhi delle sue congiunte. Con lui è andata distrutta la casa, sono arsi tutti gli animali. Di fronte a questa scena apocalittica Iryna e Natalija sono annichilite, ma grazie alla solidarietà di altri ucraini sono riuscite a mettersi in salvo e a non lasciarsi andare. Ora confidano che tutte queste morti e distruzioni non restino impunite.

Leggi