Dichiarazione di Memorial Italia in merito alla revoca dell’onorificenza a Vladimir Medinskij

La decisione, seppur tardiva, chiude una questione annosa.

Memorial Italia esprime soddisfazione per la revoca dell’onorificenza accademica a Vladimir Medinskij, decisa ieri dal Senato Accademico di Ca’ Foscari. La nostra associazione si è battuta contro l’assegnazione e, successivamente, per la revoca di un titolo che non faceva onore né a Ca’ Foscari, né all’università italiana.

La decisione di ieri, seppur tardiva, chiude una questione annosa che va di pari passo con quella dei rapporti tra il Centro Studi sulle Arti della Russia (CSAR) di Ca’ Foscari e lo stato russo e, più in generale, tra università italiane e istituzioni statali russe, sulla quale continuiamo a chiedere chiarezza.

Aiutaci a crescere

Condividi su:

Per sostenere Memorial Italia

Leggi anche:

Tatiana Yankelevich Bonner in Italia

Con grande piacere Memorial Italia accoglie Tatiana Yankelevich Bonner, figlia di Elena Bonner e Andrej Sacharov, attualmente ricercatrice presso Davis Center for Russian and Eurasian

Leggi