Convegno in memoria di Claudia Pieralli

Dal 5 al 7 dicembre 2023 si è svolto all’Università di Pisa presso l’Aula Magna di Palazzo Boilleau (Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica) il Convegno internazionale di Studi Voci libere in URSS. Le vicende dei testi tra Samizdat, censura e Tamizdat, a cura di Marco Sabbatini. Il convegno è stato dedicato alla memoria di Claudia Pieralli (1979-2023).

PAROLE TRAFUGATE Diari clandestini dalla Russia (1970-1971) di Eduard Samuilovič Kuznecov

I diari di Eduard Kuznecov usciti clandestinamente dal Lager speciale n. 10 in Mordovia e miracolosamente giunti nelle mani di Sacharov sono una coraggiosa prova di resistenza morale e una potente testimonianza sulle inumane condizioni di vita dei prigionieri politici in Unione Sovietica e insieme una lucida denuncia dei mali che minano il sistema giudiziario sovietico.

Presentazione della proposta di legge “Dissenso”

Giovedì 13 aprile 2023, nella sala stampa di Montecitorio l’on. Lia Quartapelle, deputata PD e vicepresidente della Commissione esteri, e il Presidente di Memorial Italia Andrea Gullotta, hanno presentato la proposta di disegno legge “Dissenso”, volta a tutelare la permanenza in Italia dei cittadini della Federazione Russa a rischio persecuzione nel loro paese.

Presentazione della proposta di legge "Dissenso"

Giovedì 13 aprile 2023, nella sala stampa di Montecitorio l’on. Lia Quartapelle, deputata PD e vicepresidente della Commissione esteri, e il Presidente di Memorial Italia Andrea Gullotta, hanno presentato la proposta di disegno legge “Dissenso”, volta a tutelare la permanenza in Italia dei cittadini della Federazione Russa a rischio persecuzione nel loro paese.

Un giorno verrà un uomo dagli occhi azzurri e dirà “Roar”

Il socio di Memorial Italia Simone Guagnelli ha pubblicato nel blog su “Huffington Post” presenta le voci russe del dissenso che si esprimono contro la guerra, dall’interno dei confini della Federazione Russa o dall’estero, dove sono state costrette a rifugiarsi per scampare alle persecuzioni da parte del Cremlino.

Un giorno verrà un uomo dagli occhi azzurri e dirà "Roar"

Il socio di Memorial Italia Simone Guagnelli ha pubblicato nel blog su “Huffington Post” presenta le voci russe del dissenso che si esprimono contro la guerra, dall’interno dei confini della Federazione Russa o dall’estero, dove sono state costrette a rifugiarsi per scampare alle persecuzioni da parte del Cremlino.